SisTeMoNet - Portale Geografico del Territorio Modenese - Intestazione
 
RITROVAMENTI ARCHEOLOGICI
 

 
Comune di Mirandola
Etą del Bronzo
 
 
 
Scheda   Inquadramento geografico  
 
 
MI 102.   Cividale, Cą Bianca
 
 
 

TERRAMARA, età del bronzo media e recente (BM1/2-BR1), metà XVII/XVI-XIII sec. a.C.
RICERCHE EFFETTUATE: ricerche di superficie, Cappi V. (1974); GABM (1980)
L'insediamento dell'età del bronzo di Cà Bianca si colloca ai margini delle Valli Mirandolesi, in una zona modellata da alluvioni post-romane, così da rendere difficilmente definibili i rapporti del sito con gli elementi del paesaggio antico coevo all'insediamento; è probabile però che la terramara fosse ubicata in prossimità di un corso d'acqua connesso con il paleoalveo del Palazzo e con quello della Tesa, precursore del paleoalveo dei Barchessoni (CASTALDINI, MAZZUCCHELLI, PIGNATTI 1992; CALZOLARI 1995; BALISTA supra).
L'affioramento dei reperti ceramici sul terreno occupa un'area di oltre 1.500 mq; altri materiali furono rinvenuti in occasione dello scavo di una vasca profonda oltre due metri.
I materiali finora recuperati si inseriscono cronologicamente in un periodo compreso tra la fase iniziale del Bronzo medio e il Bronzo recente (DESANTIS 1990). In particolare sono riferibili ad una fase iniziale del Bronzo medio un'ansa canaliculata con margini rilevati e il manico a nastro forato; la fase piena e quella avanzata del Bronzo medio sono rappresentate da anse a corna tronche e a corna con appendici coniche e da anse a corna con espansioni laterali a disco (DESANTIS 1990, fig.7-8). La fase iniziale del Bronzo recente è indicata dalla presenza di due anse cilindro-rette, mentre al momento sembrano assenti elementi che indichino una continuità del sito anche nella fase avanzata del Bronzo recente.
LUOGO DI CONSERVAZIONE DEI MATERIALI: San Felice sul Panaro, deposito archeologico; Mirandola, Museo Civico
BIBLIOGRAFIA: DESANTIS 1990, pp. 42-57; CASTALDINI, MAZZUCCHELLI, PIGNATTI 1992, pp. 207-225; CALZOLARI 1995, pp. 45-46
vc

 
 
 
 
  Torna ai ritrovamenti archeologici  Torna ai ritrovamenti archeologici  
 
Portale geografico realizzato dal Sistema Informativo Territoriale della Provincia di Modena, c/o Uffico Urbanistica e Cartografia

Valid HTML 4.01 Transitional Valid CSS!